nuovo sito e news

mondoHonline – news 10 2014

differenze che creano soluzioni

Network professionale di consulenti per l’integrazione in rete dei disabili e la realizzazione di progetti utili alla comunità

Denutriti e Obesi: tutti figli di un destino minore – 1/5Denutriti e Obesi: tutti figli di un destino minore – 1/5 – di Carlo Alberto Rinolfi (Conferenza sulla Nutrizione verso Expo 2015 – Circolo Fratelli Cervi di Milano, 28 settembre 2014).

Prima di cinque parti

Noi parliamo di nutrizione sapendo che il diritto al cibo non è rispettato per circa 860 milioni […]

Il sondaggio di MondohonlineQuali sono le informazioni che più desideri? Il sondaggio di Mondohonline – Se sei disabile, o hai un disabile in famiglia, siamo interessati a conoscere la tua opinione – di Franca Castellini Bendoni (*)

Chi posso chiamare per spostarmi in città? A chi mi posso rivolgere per trovare un lavoro che valorizzi le mie capacità? […]

Le più colorate varietà di maisLe piu’ colorate varieta’ di mais che non ti aspetti (No OGM) – di Marta Albè, GreenMe (*)

Biodiversità, la natura ci stupisce con il mais multicolore. Sempre più spesso il mais viene associato al tema degli Ogm, poiché è una delle coltivazioni più soggette a modificazioni genetiche. L’obiettivo principale sarebbe nell’incrementare le rese delle […]

Il coraggio di vivereIl coraggio di vivere (video) – di Pietro Enrico Corsi (*)

Nick Vujicic

Nick, il protagonista di questo video che il News vi sottopone, è anch’esso – come Eleonora Zollo – una persona che, nata con drastici handicap, ha avuto la capacità di reagire e costruirsi con forte determinazione una propria vita più che […]

Ebola: l’appello di MicrocamminoEbola: non dobbiamo dimenticare! – L’ appello di Microcammino per l’emergenza fame

La Sierra Leone è uno dei paesi colpiti da questa emergenza, che non solo miete vittime ma che porta con sé un altro problema: chi è colpito da ebola, viene isolato in quarantena, non può lavorare, non può produrre, non può comprare il […]

 

 

sito nuovo

Lettore carissimo

E’ nato il nuovo sito dell’Associazione ,

il suo nome è :  http://www.mondohonline.com

 Vi potrai leggere i nuovi articoli del news e tanto, tanto di più…..

la Redazione

mondoHonline  news 9 2014  

differenze che creano soluzioni

Network professionale di consulenti per l’integrazione in rete dei disabili e la realizzazione di progetti utili alla comunità

——————————————————

 

La guerra delle soft commodity

Soft commodity e Agrobiodiversità: la guerra agli handicap della nutrizione. Il convegno di Mondohonline – di Carlo Alberto Rinolfi (*)   Il tempo delle scelte è scaduto per un Evento Universale come Expo 2015 che si propone agli occhi attoniti di moltitudini di denutriti, malnutriti e di obesi. Sono sguardi che si riusciranno ad incrociare nei padiglioni probabilmente solo per …

Leggi tutto.

 

Liberarsi dalla fame

“The eradication of hunger: X Conferenza della Fondazione Veronesi Venezia  18-20 Settembre 2014 –  Resoconto ad impressioni di Pietro Enrico Corsi  (*)   Il titolo La prima un po’ sorprendente impressione viene dal titolo così volitivamente perentorio che promette di celebrare degnamente il primo decennio di questa iniziativa internazionale davvero benemerita. La quale, occorre dirlo, anche quest’anno ha coinvolto (full …

Leggi tutto.

 

In cammino per Santiago

Un cammino di vita – di Vincenzo Russo (*) Tornare a casa è sempre bello, o quasi. Ci sono avvenimenti che ti marchiano non poco dove il ritorno è risvolto di un addio che non è facile accettare. Neppure se ritorni a casa. Per la prima volta ho lasciato casa per un mese e mezzo. E per tutto questo tempo …

Leggi tutto.

 

Urban green e permacoltura

URBAN GREEN E PERMACOLTURA Dagli antichi Horti all’Urban Green attraverso la Permacoltura e il verde sale sui tetti –  di Mario Giorcelli (*)   Nell’antica Roma esistevano già  orti e  giardini urbani e periurbani. La ‘domus’ urbana , la  residenza  riservata alle famiglie aristocratiche e benestanti ,  comprendeva  gli  ‘horti’, che  avevano  sia uno scopo alimentare che una funzione estetica e …

Leggi tutto.

 

L’impatto economico di Ebola

Ebola: l’emergenza è anche economica – da Microcammino (*) L’epidemia di Ebola che ha colpito l’Africa occidentale non può essere considerata solo un’emergenza sanitaria. Il virus, che ha già fatto più di quattromila vittime e ne ha infettate ottomila, sta provocando profonde conseguenze anche in campo economico. Conseguenze così profonde da costringere Fondo monetario internazionale e Banca mondiale (Bm) a scendere …

Leggi tutto.

 

——————————————————Visita il nostro sito www.mondohonline.comMondohonline – via Giovanni Pacini 35 –   20131 – Milano

tel: +39-02-70636282   cell: +39-347-2855287

indirizzo e-mail: info@mondohonline.com

——————————————————

Copyright 2014. Tutti i diritti sono riservati.

Le immagini scaricabili presenti sul sito vengono dalla rete. Nel caso in cui alcune di esse fossero coperte da vostro copyright e siate in grado di fornire adeguata documentazione, siete pregati dicomunicarlo al webmaster il quale provvederà a rimuovere le immagini segnalate o, se preferite, saremo lieti di poter riportare il vostro link in ciascuna pagina, menzionando gli autori della foto e la fonte da cui è stata tratta. Tutti i testi sono da considerarsi proprietà di Mondohonline, salvo diversamente specificato.

 

 

 

 

La variabile X di Martina

Martina 3TEDx, Bergamo: “la Variabile X” di Martina Cairoli  (video) (*)

Martina è una giovane donna che ha vissuto, e vinto, la svolta impressa dalla sua ‘variabile X’. Lo racconta in una serata dell’aprile scorso, a Bergamo: a diciotto anni, un imprevisto le cambia la vita (https://www.youtube.com/watch?v=fisr8nQHQcg).

Un pirata della strada la investe e le porta via la speranza del suo futuro di pallavolista, i sogni, la spensieratezza dei suoi anni. Ma poi scatta la molla di risalire verso la normalità, ricominciare a ‘fare tutto’ e riprendere soprattutto l’avventura dello sport.Continua a leggere “La variabile X di Martina”

Prima che sia troppo tardi …fermiamo Ebola, adesso!

Microcammino

 

 

APPELLO DELLA COMUNITA’ SCIENTIFICA PER L’ EPIDEMIA DI EBOLA

http://download.thelancet.com/pdfs/journals/lancet/PIIS0140673614616111.pdf?id=aaa5I3KJNJJyweuW-kVIu

“Le sole forze delle Organizzazioni Umanitarie non sono più sufficienti ad affrontare l’epidemia. Occorre l’impegno e la mobilitazione dei governi con l’appoggio di società scientifiche, ong, industria privata e persino dei militari prima che l’epidemia diventi una catastrofe di dimensioni continentali o mondiali. Occorrono specialisti per prevenzione, cura, organizzazione, infrastrutture adeguate, farmaci, sistemi di comunicazione, dispositivi di protezione, mezzi di trasporto. Occorre ricerca per individuare sistemi di cura, ma già adesso se fosse possibile una diagnosi più precoce (mancano i laboratori per le analisi) e risorse per cure più intensive e diffuse potremmo salvare più persone e ridurre la diffusione della malattia.Continua a leggere “Prima che sia troppo tardi …fermiamo Ebola, adesso!”

Progettare nell’Antropocene

Globo interconnesso
Globo interconnesso

Un percorso per progettare nell’Antropocene – di Giuseppe Longhi (*)

“Siamo entrati nella nuova era dell’Antropocene, l’era degli umani. Ci sono tutte le ragioni per dare questo nome all’attuale periodo basato sull’enorme impatto delle attività umane sia sulla biosfera che sull’atmosfera. Questa influenza è così grande che può essere paragonata all’impatto degli asteroidi o alle grandi eruzioni vulcaniche”: questa è la tesi del premio Nobel olandese Paul Crutzen, sviluppata nel 2000 con l’ecologo Eugene Stoermer, che fa da filo conduttore alla Biennale di architettura di Rotterdam IABR-2014 – “Urban by nature”, curata da Dirk Sijmons.Continua a leggere “Progettare nell’Antropocene”

Cibo dal deserto? In Australia….

desertoCibo dal deserto? In Australia non è più solo un’utopia…. – di Franca Castellini Bendoni (*)

C’è chi ci ha pensato e ha già avviato un sistema, definito rivoluzionario, per produrre svariate migliaia di tonnellate di alimenti freschi sfruttando le grandi distese dell’entroterra australiano. Il deserto, una landa  che raramente si vede nelle pubblicazioni turistiche sul continente australe, costellata da miniere e habitat di animali poco ‘simpatici’, come ragni e serpenti e dal quale stanno lontani canguri ed emù, queste sì le ben conosciute icone tradizionali dell’Australia.Continua a leggere “Cibo dal deserto? In Australia….”

Il veterano in carrozzina

Il veterano sulla nuova carrozzina superleggera al centro commerciale : di Antonio Guarraci e Carlo Alberto Rinolfi (*)

Antonio Guarraci
Antonio Guarraci

Faccio fatica a rincorrerlo. La sua carrozzina mi ha decisamente incuriosito. Sto per decidere il cambio della mia e devo sceglierne una nuova. Quando devo prendere una decisione che riguarda una terapia nuova o una scelta come questa non c’è nulla di meglio di parlare con un altro disabile, possibilmente con un veterano.Continua a leggere “Il veterano in carrozzina”

Expo: Strategie per lo sviluppo sostenibile


Claudia Sorlini
Expo 2015: L’impegno delle Università nelle strategie per lo sviluppo sostenibile – dalla Redazione Mondohonline

Il 26-27 febbraio scorso hanno preso avvio all’Università La Sapienza di Roma le ‘Giornate di Carlo Cannella’ con l’inaugurazione delle attività di SapiExpo: il tema prescelto  è stato quello della ricerca nell’ambito della valorizzazione delle tradizioni e della cultura alimentare, della sicurezza alimentare (security and safety), della prevenzione delle malattie cronico-degenerative, dell’innovazione dell’intera filiera alimentare.Continua a leggere “Expo: Strategie per lo sviluppo sostenibile”

Avventure nello spazio dei piloti disabili

wefly team logo CAvventure nello spazio: dal Barone Rosso …..ai ‘Baroni Rotti’ – Con la bandiera  Futura-WeFlyTeam l’astronauta Samantha Cristoforetti porterà in orbita il messaggio dei piloti disabili della pattuglia acrobatica – di Franca Castellini Bendoni (*)

No, non è un refuso, si chiamano proprio Baroni Rotti: è l’Associazione Sportiva Piloti Disabili, che ha come motto “Le barriere si rompono, ma ci sono posti dove ce ne sono meno da rompere”.

Si tratta di piloti molto speciali, che partendo dall’ovvia constatazione che il cielo è senza barriere, hanno imparato a pilotare aerei e creato associazioni fino ad arrivare alla costituzione di una Federazione per il volo di disabili (FIPD). Volare è sinonimo di libertà, richiede molto impegno, attenzione e responsabilità: sono qualità indispensabili per pilotare, mentre le limitazioni derivanti da disabilità non costituiscono  un ostacolo: quindi perché non offrire la possibilità di provare l’ebbrezza di spazi infiniti di libertà anche a chi non ha mai pensato di poterlo fare a causa di barriere ritenute insormontabili? Perché non provare a guardare oltre, a conquistare i propri sogni?Continua a leggere “Avventure nello spazio dei piloti disabili”

Tratta degli schiavi

schiavi 1TRATTA DEGLI SCHIAVI E MUTAMENTI AMBIENTALI TRA VECCHIO E NUOVO MONDO – di Agnese Visconti (*)

Mi propongo in queste pagine, che costituiscono una sintesi del mio articolo Tratta degli schiavi, mutamenti ambientali e conoscenze naturalistiche: Vecchio e Nuovo Mondo tra Cinquecento e Ottocento, di considerare la tratta, non tanto come fenomeno in sé, quanto piuttosto come elemento collegato ad alcune altre situazioni che caratterizzarono l’Africa e l’America dall’inizio del Cinquecento ai primi anni dell’Ottocento, con particolare attenzione ai mutamenti  dei grandi quadri geografici -naturali e umani- dei due continenti.Continua a leggere “Tratta degli schiavi”

Sos Dislessia Milano

DIFFERENZE CHE CREANO SOLUZIONI

mondohonline

DIFFERENZE CHE CREANO SOLUZIONI