Bobath : i segreti della riabilitazione neuronale

“C’è un modo dolce ed efficace per ricreare la comunicazione di cui ha bisogno l’organismo per  camminare” . (  Carlo Alberto Rinolfi).

Più che un metodo terapeutico è un concetto elaborato negli anni ’50 dai coniugi Bobath .

coniuigi Bobath

coniuigi Bobath

Oggi è applicato con successo in quasi tutta Europa . L’ho scoperto casualmente  durante un trattamento ospedaliero destinato al recupero di una emiparesi di origine midollare che mi impediva il movimento e procurava dolori lancinanti . Una giovane terapista , contravvenendo alla normale procedura di “manipolazione forzata” dei miei arti, mi sorprese con un semplice tocco delle dita sulla mia schiena  quasi completamente bloccata. Senza  esercitare alcuna forza ,  riuscì a  generare una spinta capace di riattivare la  colonna vertebrale e rimettermi a posto la schiena all’istante . La sensazione fu così piacevole da procurarmi la pelle d’oca e lacrime di commozione .” Dai .. dai continua ..così. E’ proprio questo che il mio corpo vuole sentirsi dire ..” . In quel momento sentii una piacevole sensazione di risveglio percorrere tutto il corpo  . Ero felice , potevo ancora contare sull’aiuto intelligente del mio corpo . La mia schiena si ricordava  ancora un “movimento naturale che pareva aver dimenticato! Da allora ho cercato di capire i segreti di questa strana  terapia . Successivamente ho avuto la fortuna di seguire privatamente un trattamento specialistico con un bravo terapista che ha migliorato notevolmente la qualità della mia vita . A distanza di cinque anni sono sempre più convinto dei fantastici risultati che si possono raggiungere  con il Bobath. Il suo scopo  è quello di riattivare le condizioni dell’apprendimento di cui  mente e corpo  hanno bisogno per svolgere  le loro funzioni quotidiane . Non ci sono più i soliti protocolli “meccanici” da applicare , è un vero processo di apprendimento dinamico  che si evolve in contibuazione . Il paziente è un soggetto attivo  al quale si rapporta il terapeuta . La postura e i movimenti sono “facilitati”  dai “contatti” che innescano e accompagnano il movimento senza inutili pressioni o e tiraggi che creano soltanto dolorose reazioni di compensazione. E’ una terapia indicata in modo particolare per chi è sato colpito da  Ictus-Ischemie-Aneurismi- Sindrome di Parkinson-Alzheimer-Sclerosi multipla-Sindromi cerebellari. Mi ritengo fortunato di averla potuto incontrare . Sono  un suo paziente affezionato e desidero  sostenerne la diffusione .   Vorrei che tutti possano provare il piacere di sentire il prorio corpo che si risveglia . In Europa è una tecnica molto praticata ma purtroppo non lo è altrettanto in Italia. Di sicuro è complessa da imparare e  richiede molto impegno interrattivo col paziente , una cosa che le macchine non sanno fare. Anche per questo Mondohonline  inizia da oggi la divulgazione delle esperienze  dei pazienti che ne hanno tratto giovamento .

Carlo Alberto Rinolfi

Per saperne di più scarica il file reso disponibile da Dolly Formazione  Online Unimore : il concetto Bobath  bobath 1.pps

Annunci

Informazioni su Daniela Mainardi

medico vivo e lavoro a Milano
Questa voce è stata pubblicata in salute e riabilitazione. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Bobath : i segreti della riabilitazione neuronale

  1. riccardo50 ha detto:

    angela scrive: 26 gennaio 2013 alle 21:42
    il vostro metodo è applicabile a persone che hanno avuto un ictus circa 14 anni fa, pur ancora giovane, inoltre come si possono avere indicazioni per approcciarsi al vostro metodo
    :
    Mercoledì 30 Gennaio 2013 18:26
    Noi scriviamo sempre come pazienti . Non siamo medici , per cui io non so rispondere direttamente alla tua domanda , so solo dirti che io ho 62 anni e che dopo 5 anni dal mio incidente ottengo ancora miglioramenti .Dipende molto dalla bravura del terapista e dal tipo di Bobath che pratica . Una vecchia impostazione segue il “metodo” Bobath, quella più aggiornata segue il “concetto” Bobath. Io ho avuto un trattamento secondo l’impostazione della professoressa inglese Mary Lynch-Ellerington . Periodicamente viene in Italia a tenere corsi per fisioterapisti. Ci sono alcuni centri che seguono questa impostazione in Italia .Se mi dici in che parte del Paese abiti mi informo su quello che ti è più vicino.
    Carlo Alberto Rinolfi

    Risposta 02/02/2003
    Grazie per la risposta, io abito in provincia di bergamo, oltre ad eventuali indirizzi può fornirmi della documentazione o link dove posso reperire articoli sul metodo.
    Buona giornata
    Angela

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...