Tratta degli schiavi

schiavi 1TRATTA DEGLI SCHIAVI E MUTAMENTI AMBIENTALI TRA VECCHIO E NUOVO MONDO – di Agnese Visconti (*)

Mi propongo in queste pagine, che costituiscono una sintesi del mio articolo Tratta degli schiavi, mutamenti ambientali e conoscenze naturalistiche: Vecchio e Nuovo Mondo tra Cinquecento e Ottocento, di considerare la tratta, non tanto come fenomeno in sé, quanto piuttosto come elemento collegato ad alcune altre situazioni che caratterizzarono l’Africa e l’America dall’inizio del Cinquecento ai primi anni dell’Ottocento, con particolare attenzione ai mutamenti  dei grandi quadri geografici -naturali e umani- dei due continenti. Continua a leggere “Tratta degli schiavi”

Annunci

Guardando alla crisi: consumi e debiti

Dossier MHOGuardando alla crisi: Consumi e debitidi Francesco Silva(*) 

PER CAPIRE IL MONDO”: I Dossier di Mondohonline  . Strategie e programmi sono ormai globali, grandi problemi – dal clima alla nutrizione, dagli equilibri politici alle sovranità economiche – si pongono all’attenzione di tutti noi e influenzeranno il nostro futuro sia a breve che a medio e lungo termine.Con l’obiettivo di portare questi temi alla riflessione generale, Mondohonline inizia, da questo numero,  a proporre un primo approfondimento, centrato sull’origine della crisi:

Guardando alla crisi: Consumi e debitidi Francesco Silva(*)

La crisi finanziario/economica che da quasi cinque anni tormenta i paesi occidentali, ha avuto – ed ha – due epicentri, gli Stati Uniti e l’ Europa. (1)

Le crisi finanziarie sono un fenomeno ricorrente, e forse inevitabile, nelle economie di mercato1. In esse troviamo più o meno sempre gli stessi personaggi: nuovi prodotti finanziari, aspettative errate degli operatori – dapprima eccessivamente ottimistiche e poi eccessivamente pessimistiche – e infine errori di politica economica, o politica tout court, prima e dopo la crisi. Continua a leggere “Guardando alla crisi: consumi e debiti”

Nuove tecnologie per Agricoltura di Precisione

agricoltura-precisione-satellite-byflicrkcc20-hackshaven (3)Nuove tecnologie dallo spazio per raccolti più sicuri: droni per il ‘Precision Farming’. Per una gestione innovativa dell’attività agricola,  a beneficio anche dell’ecosistema – di Pietro Enrico Corsi (*)

Il titolo che sembra immaginifico evidenzia solo l’importanza della capacità ormai  acclarata che abbiamo  di utilizzare le nuove tecnologie in modalità olistica per creare sistemi potenti che anche nel settore agricolo si apprestano ad apportare sostanziali miglioramenti nella crescita qualitativa e quantitativa dei raccolti e minori danni all’ecosistema.  Grazie alla loro integrazione ed utilizzo nel relativamente nuovo e specialistico ramo del management che risponde al nome di “Agricoltura di Precisione” (1). Continua a leggere “Nuove tecnologie per Agricoltura di Precisione”

Minas Gerais Brasile , qualità degli alimenti e agrotossici

Minas panoramaMinas Gerais (Brasile): Qualità degli alimenti e contaminazione chimica – di Teresa Isenburg (*)

Le pagine che seguono sono volte a ragionare attorno al tema della sicurezza degli alimenti lavorati nello Stato di Minas Gerais, analizzando un singolo caso di studio che offre spunti di riflessione che possono essere applicati a parecchie altre realtà. Continua a leggere “Minas Gerais Brasile , qualità degli alimenti e agrotossici”

Passioni in Terre d’Africa

Passioni in Terre d’Africa – di Clara Sestilli (*)

Pierre Rabhi
Pierre Rabhi

Di recente su Rai Radio 3 ho seguito due (per me) significative trasmissioni che parlavano di altrettante passioni di due personalità africane che hanno segnato la storia dell’Algeria e del Marocco, con ripercussioni in Francia e nel mondo occidentale. Un algerino (del quale avevo letto il suo “Manifesto per la terra e per l’uomo”) e una donna marocchina, che da semplici cittadini sono divenuti i portavoce del saper fare, saper creare autonomie, saper costruire individualmente e collettivamente il proprio destino. Dalla loro voce ho ascoltato il racconto di ciò che hanno vissuto e creato. Continua a leggere “Passioni in Terre d’Africa”

Intelligenza territoriale

Intelligenza territoriale: strategia e sviluppo sostenibile – di Fabio Gualandri  (*)

Intelligenza territorialeDurante gli anni al tramonto della Guerra Fredda, al confronto strategico misurato sulla gittata dei missili balistici intercontinentali si sostituì lentamente, ma inesorabilmente e nascosto, uno scontro a bassa intensità di molteplice natura geo–economica, cognitiva e informativa nell’ambito di uno scenario di mutamenti carsici, cronica instabilità e alleanze geopolitiche a geometria variabile. Continua a leggere “Intelligenza territoriale”

Il sorpasso dei giganti BRIC

Il sorpasso dei giganti BRIC :EXPO 2015, nuovo inizio o punto di non ritorno? – di Carlo Alberto Rinolfi (*)

sorpassoIl 2015 non sarà solo l’anno dell’Expo Universale di Milano, in quell’anno le produzioni di Brasile-Russia-India e Cina raggiungeranno quelle dei principali Paesi industrializzati per superarli e continuare la loro corsa alla crescita economica. Lo evidenzia a chiare lettere il “Rapporto sullo sviluppo umano 2013 “ (1) (redatto nell’ambito dello United Nations Development Programme). Continua a leggere “Il sorpasso dei giganti BRIC”